Fabio Quarchioni

Tu sei qui

FABIO QUARCHIONI (24 aprile 1954 - 27 giugno 2017), dopo aver fatto compiuto studi classici, si è laureato in Medicina e poi specializzato in Psichiatria (con tesi sulla musicoterapia intitolata "Il linguaggio musicale nella terapia e nella riabilitazione psichiatrica). Ha cominciato a lavorare quasi subito nella Sanità Pubblica, vivendo il lungo e tormentato passaggio (per alcuni versi ancora in atto) della psichiatria italiana attraverso la legge 180/78, conosciuta come "legge Basaglia". Oltre a lavorare, ha studiato privatamente per qualche anno il pianoforte e, da autodidatta, continua a studiare l'organo. Di questo affascinante strumento ha approfondito soprattutto le tecniche di costruzione, sia antiche che moderne, cioè l'organologia. Ha collaborato con l'Associazione Marchigiana Organistica coordinando, all'interno di essa, il censimento e la catalogazione di tutti gli organi antichi esistenti nel territorio delle Marche (La ricerca, che non risulta avere precedenti in Italia, è stata compiuta da vari organologi con il contributo della Regione Marche e si è pressochè conclusa nel 2000 (non sono stati catalogati strumenti collocati in edifici inagibili a causa del terremoto del 1997, in tutto una ventina circa). A Macerata si è fatto promotore, a vario titolo, di tutti i restauri realizzato dopo il 1980; svolgeva servizio liturgico in qualità di organista presso la chiesa di S. Stefano (detta dei cappuccini vecchi) e ha pubblicato alcuni saggi in materia, di cui in qui in calce si trova un breve elenco ordinato cronologicamente. È deceduto il 27 giugno 2017 dopo breve malattia. [febbraio 2014]

 

* * *

 

BIBLIOGRAFIA PERSONALE
(se non specificato diversamente, deve intendersi come autore il solo Fabio Quarchioni)

 

1984

M. FERRANTE, F. QUARCHIONI, L'organo della Collegiata di S. Giovanni di Macerata [Gaetano Callido, prob. op. 306, 1792], s.n.t. [Macerata, Grafica Maceratese, 1984];
M. FERRANTE, F. QUARCHIONI, L'organo della Chiesa di S. Croce di Macerata [Gaetano Callido, op. 415, 1804], s.n.t. [Tolentino, tip. La Linotype, 1984].

 

1985

Il "professore Gaetano Calido veneziano", in A. CARRADORI, Antichi organi di Cingoli, Tolentino, Tip. Pezzotti, 1985, pp. 173-175.

 

1989

M. FERRANTE, F. QUARCHIONI, Gli organi di Gaetano Callido nelle Marche, Abbadia di Fiastra - Urbisaglia, Villa Maina, 1989 (L'Arte nelle Marche, 1).

 

1991-1992

Primo resoconto del censimento degli organi antichi delle Marche, in «L'Organo», XXVII (1991-1992), pp. 136-161.

 

1994

La scuola organaria marchigiana tra Roma e Venezia, in «Quaderni musicali marchigiani», I (1994), pp. 203-211;
P. PERETTI, F. QUARCHIONI (note di), "Appendice III. Organo", in L. PACI, La Pieve di S. Stefano in Macerata, Casette d'Ete, Grafiche Fioroni, 1994, pp. 52-56.

 

1995

Menabò per una storia organaria marchigiana, in REGIONE MARCHE, Organi storici delle Marche. Gli strumenti restaurati (1974-1992), a cura di Paolo Peretti, Nardini, Fiesole, 1995, pp. 253-260.

 

1996

F. QUARCHIONI, G. M. PERRUCCI, Regesto degli organi antichi della diocesi di Macerata - Tolentino - Recanati - Cingoli - Treia, in «Studia Picena», LXI (1996), pp. 317-360.

 

1997

P. PERETTI, F. QUARCHIONI, Contributi per una storia della musica a Potenza Picena (già Montesanto), in Atti del XXXIII Convegno di Studi Maceratesi. Potenza Picena, 22-23 novembre 1997, Macerata 1999, pp. 411-506.

 

2004

P. PERETTI, F. QUARCHIONI, Terra d'organi, Assessorato ai beni culturali della Provincia di Macerata, Macerata, marzo 2004.

 

2005

Il collaudo nel restauro degli organi antichi: una pratica da ripristinare, in «Informazione Organistica», Nuova Serie, n° 10-11 (Agosto 2005), pp. 121-122.

 

2008

Il canonico Benedetto Antonio Fioretti e la scuola organaria di Montecarotto, in ORGANARI DI MONTECAROTTO DAL XVI AL XIX SECOLO, Atti del Convegno Nazionale di Studi (Montecarotto, 15-16 ottobre 2005), Montecarotto 2008, pp. 69-82.
P. PERETTI, F. QUARCHIONI, Sebastiano Vici e la sua attività organaria: per il fondamento di una "questione viciana", ibidem, pp. 91-171.
S. BRECCIA, C. PANICCIA', F. QUARCHIONI, L'Organo Callido "doppio" 1790 della Cattedrale di Macerata, I Quaderni della Cappella Musicale della Cattedrale di Macerata, Tip. S. Giuseppe, Pollenza 2008.

 

* * *