Trattato di improvvisazione organistica

Largo al mondo degli improvvisatori: qui sta il futuro della musica per organo! Ma attenzione: improvvisatori non ci s'improvvisa!

Trattato di improvvisazione organistica

Messaggioda Bombardone93 » 31/12/2017, 13:14

Segnalo un testo imprescindibile in lingua italiana scritto da un vero maestro quale è Fausto CAPORALI: http://www.armelin.it/CollanaMAN/037.htm

Dalla Prefazione: «È noto che i corsi di armonia dei nostri Conservatori si riducono spesso a un formulario insipido di regole ed è altrettanto noto, su un altro versante, che gli organisti improvvisatori limitano le loro conoscenze a movimenti armonici ripetitivi, giusto per riempire quanto basta spazi occasionalmente vuoti nella Liturgia. Il Corso Propedeutico d'Improvvisazione Organistica di Fausto Caporali http://www.organieorganisti.it/utenti/fausto-caporali si propone di iniziare lo studente alla pratica dell'armonia cominciando dalla cadenza semplice fino alle più complesse sovrapposizioni impressioniste e, contemporaneamente, di rendere viva la creatività partendo dall'analisi di brani storici. Seguendo un percorso didattico progressivo e riportando numerosi esempi musicali, il Corso intende condurre alla padronanza completa dell'armonia attraverso la concreta pratica musicale e nello stesso tempo suggerisce spunti ed atteggiamenti per approntare brani improvvisati consapevolmente strutturati».
Bombardone93
 
Messaggi: 0
Iscritto il: 04/02/2013, 19:54

Torna a improvvisazione organistica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron