Vaticano: da Cavaillé-Coll ad Allen

Tu sei qui

Acquistato per l'uso esclusivo del Coro della Cappella Sistina in occasione delle celebrazioni papali in Piazza San Pietro

L'organo elettronico conquista la Basilica di San Pietro!

basilica San Pietro

Dopo l'abortito progetto (1875) dell'organaro francese Aristide Cavaillé-Coll per un grandioso organo da elevarsi sulla controfacciata della Basilica di San Pietro in Vaticano... siamo giunti (Natale 2017) alla "sontuosa" miseria di un elettrofono statunitense: davvero non vi era soluzione migliore?... Il pensiero corre spontaneo verso l'organo maggiore della Cattedrale di Notre-Dame a Parigi unitamente a quello "corale" sistemato nel presbiterio sopra gli stalli...

 

* * *

 

Comunicato-stampa della ditta Allen Organ Company per l'installazione di un organo elettronico ad uso esclusivo del Coro della Cappella Sistina per le celebrazioni del Papa in Piazza San Pietro

 

Cari amici e collaboratori,
Il mese scorso abbiamo annunciato che Allen Organ Company è stata scelta per essere l'organo esclusivo del Coro della Cappella Sistina per le celebrazioni del Papa in Piazza San Pietro. Da allora ho viaggiato in Vaticano con il vicepresidente di Allen Barry Holben e Jean-Philippe Le Trevou (rappresentante francese di Allen) per installare l'organo Allen GeniSys a tre manuali. Mi piacerebbe condividere i dettagli di questa esperienza unica, oltre ad alcune interessanti notizie sull'aumentata importanza che l'organo di Allen eserciterà in Vaticano.
Inizialmente fummo informati che l'organo sarebbe stato usato dal coro della Cappella Sistina. Durante la nostra visita abbiamo appreso che il Vaticano voleva che l'organo fosse usato anche per le esigenze musicali nella Basilica di San Pietro. Che svolta eccitante di eventi. Fortunatamente abbiamo progettato l'organo con un sistema audio flessibile che potrebbe consentire l'espansione del requisito.
All'arrivo ci siamo incontrati a un cancello del Vaticano e portati direttamente alla Basilica. Siamo stati piacevolmente sorpresi di trovare le casse degli organi vicino a dove si trova il Coro della Basilica. Dopo aver sbrigato l'organo abbiamo passato ore a sistemarlo. In tarda mattinata mons. Massimo Palombella, maestro del coro della Cappella Sistina e responsabile della musica complessiva della Basilica, venne ad ascoltare l'organo. La sua risposta positiva ha portato a una notevole ondata di eventi. Siamo stati informati che il giorno seguente l'organo sarebbe stato testato nella Basilica per un uso più ampio.
È stato un caso che l'impianto audio dell'organo includesse cabinet di altoparlanti esterni e uscite audio con la possibilità di collegare lo strumento al sistema PA della Basilica, qualcosa che abbiamo preparato perché inizialmente avevamo capito che l'organo doveva essere usato in Piazza San Pietro.
Giovedì mattina abbiamo iniziato a preparare l'organo per il test. Gli altoparlanti degli strumenti dello strumento sono stati spostati sui loro dolly personalizzati dietro il Coro in modo da consentire al suono dell'organo di riflettere fino alla Basilica. Abbiamo quindi collegato le uscite audio al sistema PA della Basilica e abbiamo aspettato le 3:00.
Durante questo periodo Juan Paradell-Sole, organista del Papa, venne per la sua introduzione all'organo. La sua risposta è stata positiva. Trascorremmo parte del periodo di pranzi della basilica di due ore, dalle 12:00 alle 14:00, lavorando con Juan Paradell-Sole e stavamo quasi da soli a San Pietro. Questa è stata un'esperienza straordinaria e irripetibile!
Alle 15:00 arrivarono il Maestro Palombella, l'organista Juan Paradell-Solé e il sound manager della Basilica. Abbiamo collegato il sistema audio all'organo e fatto delle voci aggiuntive. L'organo è stato poi ascoltato in tutta la Basilica e non ci è voluto molto per vedere i sorrisi dei tre "giudici". Il Maestro Palombella ci informò poi che l'organo Allen sarebbe stato usato per la prima volta nella Basilica durante la settimana seguente. Non è possibile esprimere a parole la nostra eccitazione in quel momento.
Ci sono state molte discussioni collaterali durante questi due fantastici giorni. Uno relativo all'organo a canne della Basilica, uno strumento con le canne che parlano su entrambi i lati della navata. Era evidente che questo organo non è ben accolto e non serve adeguatamente il ministero della musica della Basilica. I problemi includono l'accordatura, oltre all'incapacità di mescolare e coordinare correttamente il suono dell'organo in tutta la Basilica.
Abbiamo anche avuto il privilegio di essere invitati dal Maestro Palombella per una prova generale del coro della Cappella Sistina nella stessa Cappella Sistina. Siamo stati trattati non solo per un tremendo evento musicale, ma anche per la possibilità di vedere le opere di Michelangelo e di altri.
Gli organi di Allen sono stati installati in molte istituzioni prestigiose nel corso degli anni. Ora, essere in grado di collocare il Vaticano in cima a questa lista è sorprendente e umiliante. Su una nota più personale, il primo organo della chiesa di Allen installato da mio padre si trovava in una piccola chiesa parrocchiale di Allentown. La chiesa crebbe e alla fine divenne la cattedrale della diocesi di Allentown che ora ospita un grande organo di Allen. La compagnia ha fatto molta strada.
Mentre rifletto sulla straordinaria storia di come un organo di Allen sia diventato parte della Basilica di San Pietro, trovo la necessità di considerare decenni di sforzi da parte di troppi per menzionarli. Migliaia di dipendenti Allen nel corso degli anni hanno svolto ruoli nella produzione di prodotti di altissima qualità. I nostri ingegneri hanno creato piattaforme avanzate che consentono agli organi di essere espressi secondo i requisiti più esigenti e artistici. I nostri rivenditori hanno realizzato e mantenuto installazioni di organi che assicurano la soddisfazione del cliente. E, pochi mesi fa, è stato il noleggio di un rivenditore a Detroit che ha portato il Maestro Palombella ad essere entusiasta della possibilità di un organo Allen in Vaticano.
In chiusura, offro un enorme "grazie" e congratulazioni a tutti coloro che sono coinvolti nelle migliaia di sforzi ed eventi negli anni che hanno portato a questa incredibile storia.

[quanto sopra è la traduzione automatica di "Google Translate" del testo originale inglese qui sotto riportato, tratto dal sito internet della ditta "Allen"]

 

Dear Friends and Associates,
Last month we announced that Allen Organ Company was chosen to be the exclusive organ of the Sistine Chapel Choir for papal celebrations in St. Peter's Square. I have since traveled to the Vatican with Allen Vice President Barry Holben and Jean-Philippe Le Trevou (Allen's French representative) to install the three-manual Allen GeniSys Organ. I would like to share details about this unique experience, as well as some exciting news about the increased significance the Allen organ will play at the Vatican.
We were initially informed that the organ would be used by the Sistine Chapel Choir. During our visit we learned that the Vatican wanted the organ to also be used for musical requirements at St. Peter's Basilica itself. What an exciting turn of events. Fortunately we designed the organ with a flexible audio system that could allow for the expanded requirement.
Upon arrival we were met at a gate to the Vatican and taken directly to the Basilica. We were pleasantly surprised to find the organ crates near where the Basilica's Choir is located. After uncrating the organ we spent hours setting it up. Late in the morning Monsignor Massimo Palombella, Maestro of the Sistine Chapel Choir and responsible for the Basilica's overall music, came to preview the organ. His positive response led to a remarkable tum of events. We were informed that on the following day the organ would be tested in the Basilica for broader usage.
It was fortuitous that the organ's audio system included external speaker cabinets and Audio Outs with the ability to connect the instrument to the Basilica's PA system, something we prepared for as we initially understood the organ was to be used in St. Peter's Square.
Thursday morning we started preparing the organ for the test. The instrument's speaker cabinets were moved on their custom dollies behind the Choir in a way that would allow the organ's sound to reflect up into the Basilica. We then connected the Audio Outs to the Basilica's PA system and waited for 3:00.
During this time period Juan Paradell-Sole, organist of the Pope, came for his introduction to the organ. His response was positive. We spent part of the two-hour Basilica lunch period, 12:00 to 2:00PM, working with Juan Paradell-Sole and were nearly alone in St. Peter's. This was a remarkable and once-in-a-lifetime experience!
At 3:00PM, Maestro Palombella, organist Juan Paradell-Solé, and the Basilica's sound manager arrived. We connected the sound system to the organ and did additional voicing. The organ was then heard throughout the Basilica and it did not take long to see smiles from the three "judges". Maestro Palombella then informed us that the Allen organ would first be used in the Basilica during the following week. It is not possible to put into words our excitement at that moment.
There were many side-discussions that occurred during these amazing two days. One related to the Basilica's pipe organ, an instrument with pipe's speaking on both sides of the Nave. It was evident that this organ is not well received and does not adequately serve the Basilica's music ministry. Issues include tuning, as well as an inability to properly mix and coordinate the organ's sound throughout the Basilica.
We were also privileged to be invited by Maestro Palombella for a full rehearsal of the Sistine Chapel Choir at the Sistine Chapel itself. We were treated to not only a tremendous musical event, but also able to view the works of Michelangelo and others.
Allen organs have been installed in many prestigious institutions over the years. Now, being able to place the Vatican at the top of this list is amazing and humbling. On a more personal note, the first Allen church organ installed by my father was in a small parish church in Allentown. The church grew and ultimately became the Cathedral of the Allentown Diocese that now houses a large Allen organ. The Company has come a long way.
As I reflect on the amazing story of how an Allen organ has become a part of St. Peter's Basilica, I find the need to consider decades of efforts by too many to mention. Thousands of Allen employees over the decades played roles in producing the highest quality products. Our engineers created advanced platforms that enable the organs to be voiced to the most exacting and artistic requirements. Our dealers made and maintain organ installations that insure customer satisfaction. And, it was a dealer rental in Detroit just a few months ago that resulted in Maestro Palombella becoming excited about the possibility of an Allen organ in the Vatican.
In closing, I offer a huge "thank you" and congratulations to all involved in the thousands of efforts and events over the years that led to this amazing story.

 

* * *

 

PER COMMENTARE ONLINE, CLICCARE http://www.organieorganisti.it/forum/viewtopic.php?f=4&t=82

 

 

contenuto inserito da: - Segreteria OrganieOrganisti.it