Pierluigi Comparin

Tu sei qui

Pierluigi Comparin ha intrapreso gli studi musicali dapprima con il padre organista e successivamente nei Conservatori di Vicenza, Verona e Venezia diplomandosi in Organo e Composizione Organistica, Musica Corale e Direzione di Coro e in Prepolifonia. Ha seguito corsi di perfezionamento in organo con i maestri Innocenti, Langlais, Koopmann, Radulescu, per il canto gregoriano Augustoni e Menga e per la direzione d’orchestra con il maestro Carlo Rebeschini. Svolge un’intensa attivita’ concertistica in Italia ed all’estero (Messico, Croazia, Slovenia, Spagna, Francia, Germania, Israele, Svizzera) come solista d’organo. E’ direttore, sin dalla sua fondazione, de “I Polifonici Vicentini” con il quale ha conseguito prestigiosi e ambiti riconoscimenti (sette primi premi) in ambito nazionale e internazionale. Ha al suo attivo numerose incisioni di musiche corali e organistiche. Collabora come direttore con l’Orchestra Barocca I Musicali Affetti, l’Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza, l’Ensemble Musagète, l’Orchestra Barocca del Conservatorio di Vicenza e l’Orchestra dell’Accademia Musicale di Schio. Fa parte della commissione artistica dell’ A.S.A.C. Veneto (Associazione per lo Sviluppo delle Attività Corale) e membro del comitato artistico del Concorso Nazionale di Canto Corale di Vittorio Veneto. Organista del Tempio di S. Corona in Vicenza (organo storico De Lorenzi, 1856), è docente di Organo, Modalità e Canto Gregoriano nei corsi tradizionali e nell’ordinamento dei corsi superiori di primo e secondo livello presso il Conservatorio “A. Pedrollo” di Vicenza. [gennaio 2016]


* * *

 

Il gruppo corale “I Polifonici Vicentini” si è formato nel 1980 con il nome di “Gruppo Corale di Isola Vicentina”. Propone un ampio repertorio di musica corale, anche romantica e contemporanea, e interpreta di preferenza la Grande Polifonia sacra e profana. Si unisce periodicamente al gruppo strumentale barocco di Vicenza, “I Musicali Affetti”, per l’esecuzione di importanti opere di Monteverdi, Bach, Vivaldi, Haendel e con l’Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza, l’Orchestra di Padova e del Veneto e l’Orchestra dell’Accademia Musicale di Schio opere di Mozart, Haydn, Schubert, Bruckner, Zotto, Ballico, Faurè, Rutter, Bernabò. 
Ha realizzato incisioni anche con musiche di autori contemporanei, da Pressato a Durighello, da Lanaro a Crestani, da Signorini a Zotto, oltre che del poliedrico amico Bepi De Marzi, prestatosi anche a fare da voce recitante nella “Passione di Christo secondo Giovanni” di Francesco Corteccia. Ha partecipato a diverse produzioni operistiche (Il ratto dal serraglio, Le nozze di Figaro, Così fan tutte) per il Festival Settimane Musicali del Teatro Olimpico con la direzione del maestro Giovanni Battista Rigon.
Il gruppo, oltre che esprimersi nella totalità dei componenti, può articolarsi in piccoli complessi cameristici e solistici per l’esecuzioni di opere particolari. 
Costante è l’affermazione in campo nazionale e internazionale (sette primi premi) con prestigiosi concerti e importanti concorsi, ultimo dei quali il terzo punteggio nella fascia oro e il premio speciale per la migliore esecuzione del brano d’obbligo al XII Concorso Corale Internazionale di Riva del Garda (aprile 2012).
Nel 2010 ha festeggiato i 30 anni di attività con un concerto presso la chiesa di San Michele a Vienna e l’incisione del cd “Musica e Poesia”. E’ stato invitato a cantare per la S. Messa presieduta dal Santo Padre recatosi in visita alle diocesi del triveneto l’otto maggio 2011, trasmessa in mondo visione.
È diretto, sin dalla sua fondazione, da PierLuigi Comparin.

 

* * *