Giovanni Solinas

Tu sei qui

 

Giovanni Solinas nasce ad Alghero nel 1986. Si è diplomato con il massimo di voti e la lode in Organo e composizione organistica con Adriano Falcioni e in Pianoforte con Stefano Curto. Ha Proseguito gli studi frequentando numerose masterclass pianistiche con A. Ciccolini, A. Lucchesini, B. Lupo e A. Oliviero e organistiche con K. Schnorr, V. Urban, E. Viccardi, S. Paolini, J. Bate, D. Lönnqvist, F. Tasini. Ha approfondito periodicamente il repertorio organistico con Montserrat Torrent ed Emanuele Vianelli, attuale organista titolare del Duomo di Milano. Nel 2014 ha ottenuto il “Master of Arts HES-SO en Interprétation musicale avec orientation en Concert” alla Haute Ecole de Musique di Ginevra nella classe di Organo del M° Alessio Corti. Svolge attività concertistica da solista e con formazioni cameristiche. Recentemente è stato invitato in Germania, presso la Basilica benedettina di Ottobeuren, per la stagione concertistica “Festival Europäischer Orgelmusik XLVI”. Ha tenuto inoltre numerosi concerti fra cui presso la Cattedrale e la Basilica di Bonaria (Cagliari), Basilica di Sant'Elena (Quartu S. Elena), Basilica di Sant'Ambrogio (Milano), Cattedrale di San Lorenzo (Perugia), Santuario S. Maria dei Miracoli di Morbio (Svizzera), Basilica di San Francesco (Assisi), Basilica St. Cornelius (Dülken - Germania), Auditoire Calvain di Ginevra per la "Fête de la musique 2014". Molto appassionato del repertorio sinfonico, di rilievo le recenti esecuzioni del Concerto in Sol minore di F. Poulenc per organo, archi e timpani: nel settembre 2012 lo propone con l’Orchestra del Conservatorio "L. Canepa" di Sassari diretta dal M° Aurelio Canonici; nel 2013 lo esegue in tournée con l’Orchestra del Conservatorio di Cagliari diretta dal M° Aldo Tarchetti. Inoltre interpreta la Suite di Ottorino Respighi per Organo e Archi con la Sardinia Academy Orchestra diretta dal M° Pietro Pilo. Attualmente è organista presso la basilica gotica St. Cornelius di Dülken (Germania) e direttore artistico dell’Accademia Organistica Sarda e della Rassegna Organistica Internazionale “Sardinia Organ Fest". [ottobre 2018]

 

* * *