L’organo Maineri-Acerbis della chiesa di S. Sigismondo di Cremona

Tu sei qui

Domenica, 8 Agosto, 2021 - 10:30
chiesa S. Sigismondo
Largo Bianca Maria Visconti
26100 Cremona CR
Italia

un libro a cura di Antonio Disingrini

Organizzatore / Partners:
Associazione culturale "Giuseppe Serassi" di Guastalla

 

CREMONA

 

Chiesa di S. Sigismondo 

www.turismocremona.it/it/san-sigismondo

(Largo Bianca Maria Visconti n. 3)

 

Domenica 8 agosto 2021, ore 10.30

 

Presentazione del libro 

 

"L’organo Maineri-Acerbis della chiesa di S. Sigismondo di Cremona" 

www.organicremonesi.it/maineri-acerbis_cremona.htm

a cura di Antonio Disingrini

 

per i tipi della Associazione culturale "Giuseppe Serassi" di Guastalla

 

Santa Messa in canto, ore 11.00

 

* * *

 

Lo strumento, la cui origine si colloca nel 1567 ad opera di Gian Francesco Maineri, si inserisce perfettamente nel contesto della chiesa rinascimentale che raccoglie lo stile architettonico prebramantesco e lo sviluppa nel ricco corredo pittorico dei Campi e della loro scuola. 

Spicca in primis la stupenda cassa dell’organo, esempio mirabile d’arte incisoria su disegno e progetto del pittore Bernardino Campi, la cui doratura si deve ad un’aggiunta settecentesca. 

L'organo, conservatosi integro nei secoli successivi, venne ricostruito nel 1860 da Luigi Vincenzo Acerbis che reimpiegò gran parte del materiale primigenio e mantenne l’originario equilibrio sonoro. Nel 1995 stato restaurato dalla ditta Pedrini. Oggi accompagna regolarmente le celebrazioni liturgiche del monastero domenicano grazie all'opera dell'organista Antonio Disingrini, curatore del volume stesso.