Umberto Forni

Tu sei qui

UMBERTO FORNI, bolognese, si è diplomato a pieni voti in organo con Stefano Innocenti nel 1976; lo stesso anno è stato chiamato a insegnare al Conservatorio di Ferrara. Dedicatosi in particolare allo studio ed all’esecuzione del repertorio sei - settecentesco, nell’85 si è diplomato cum laude in clavicembalo.
Come solista ha dato concerti in molti paesi europei e in Giappone, partecipando più volte ad importanti festival internazionali. Ha registrato per Radio 3, per France Musique e per la Bottega Discantica; vanta una discreta attività sia come continuista in formazioni cameristiche e con orchestre (dischi Bongiovanni, Tactus, Stradivarius e Naxos), che come direttore di ensembles. È uscita recentemente per la Tactus la Messa a 8 voci “Paradis del Amours”, di Stefano Nascimbeni, registrata a Mantova nella Basilica di S. Barbara.
Tiene regolarmente corsi estivi all'Accademia di Musica italiana per organo di Pistoia, a quella di Smarano e a Corte, per l'Associazione “Renaissance de l'orgue corse”.
Autore di saggi di argomento organario, membro della giuria in diversi concorsi, Umberto Forni è professore di Organo al Conservatorio di Verona, titolare del bello strumento della chiesa di S. Maria in Organo nella stessa città e Ispettore Onorario per la tutela degli organi artistici del Veneto. [febbraio 2013]

 

* * *