Bisson Massimo

Tu sei qui

Residenza:
Venezia (VE)
Curriculum breve:

Massimo Bisson ha compiuto gli studi musicali presso il Conservatorio "Benedetto Marcello" di Venezia, diplomandosi in Organo e composizione organistica e in Prepolifonia. Parallelamente ha conseguito la laurea in Storia e conservazione dei beni architettonici e ambientali all’Università IUAV di Venezia e il dottorato di ricerca in Storia dell’architettura presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. La sua attività musicale comprende numerose partecipazioni a rassegne organistiche nazionali, nonché collaborazioni vocali e discografiche con diverse formazioni, tra cui la Schola Gregoriana di Venezia, l'Ensemble Oktoechos, l'Ensemble La Cantoria di Roma e la Cappella Musicale di Santa Maria in Campitelli, Roma. Nell'anno accademico 2013/14 è stato docente incaricato di Storia della musica sacra presso il biennio di Beni Culturali dello Studium Generale Marcianum di Venezia; dal 2014 al 2016 è stato professore a contratto di Storia dell'Arte di Venezia e del Veneto presso la Ca' Foscari School for International Education (Università Ca' Foscari di Venezia) e, tra il 2015 e il 2017, assegnista di ricerca in musicologia presso il Dipartimento di Beni Culturali dell'Università di Padova. Dal 2008 dirige il Laboratorio di canto gregoriano del Concentus Musicus Patavinus (Dipartimento di Beni Culturali, Università di Padova). Tra le sue numerose pubblicazioni (fra le quali vari contributi sul rapporto tra architettura e musica in età medievale e rinascimentale), si ricorda la monografia "Meravigliose macchine di Giubilo. L’architettura e l’arte degli organi a Venezia nel Rinascimento" (Fondazione Giorgio Cini-Scripta edizioni, 2012). Dal 2009 collabora con le Soprintendenze del Veneto come Ispettore onorario del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali per la tutela e la salvaguardia degli organi storici. [dicembre 2017]

 

Organista presso:
Ritratto [è possibile inserire una foto personale accedendo con le proprie credenziali]:
Ritratto di Massimo Bisson