Vergine Madre figlia del tuo Figlio

Tu sei qui

Sabato, 21 Maggio, 2022 - 21:00
chiesa parrocchiale Santuario Santa Maria di Caravaggio
Via Francesco Borromini, 5
20136 Milano MI
Italia

Omaggio a Maria in ascolto della tradizione spirituale, culturale e musicale di tutti i tempi.

Sezione Concerti

Interpreti: Andrea Sarto

Organizzatore / Partners:
Parrocchia Santa Maria di Caravaggio

[consolle dell'organo "Balbiani Vegezzi Bossi" (1938) del santuario di Santa Maria di Caravaggio in Milano; foto di Andrea Sarto]

 

 

Andrea SARTO all'organo "Balbiani Vegezzi Bossi" (1938) del santuario di Santa Maria di Caravaggio in MILANO, il giorno 21 maggio 2022 eseguirà i seguenti brani:

 

G. Frescobaldi (1583-1643), Toccata avanti la Messa della Madonna. In Festis B. Mariae Virginis
P. L. Dietsch (1808-1865), Ave Maria da una chanson d’Arcadelt
G. Verdi (1813-1901), Ave Maria da Otello (trascrizione per organo di A. Sarto)
C. Gounod (1818-1893), Méditation (Ave Maria) sul Preludio (BWV 846) di J.S. Bach
Ave maris stella, gregoriano
R. Vierne (1878-1918), Due Interludi per l’inno
F. Liszt (1811-1886); Ora pro nobis. Litanie
J. Brahms (1833-1897), corale Es ist ein' Ros' entsprungen
Stabat Mater, gregoriano
G. B. Pergolesi (1710-1736), Stabat Mater dolorosa
L. Boëllmann (1862-1897), Prière a Notre-Dame da Suite Gothique op. 25
J. S. Bach (1685-1750), Preludio, L’anima mia magnifica il Signore (BWV 648)
J. Pachelbel (1653-1706), Magnificat sexti toni, fuga n. 1

 

Presentazione (a cura di Andrea Sarto):

 

Non c’è epoca nella storia della cristianità senza una testimonianza di fede e devozione a Maria. Questo concerto-meditazione farà fare un percorso attraverso i secoli, in ascolto della tradizione spirituale, culturale e musicale ispirata alla figura di Maria. La devozione a Maria ha trovato espressione in tutte le forme artistiche e ogni artista ha saputo trasmetterci un aspetto, un sentimento, uno sguardo diverso su questa figura così vicina a Dio ma anche così vicina a noi.
Ascolteremo brani musicali di diverse epoche e di diverso stile, ma tutti ispirati e dedicati alla Madonna. Mentre li ascoltiamo, possiamo seguire sul libretto che è stato distribuito, il testo delle preghiere o degli inni ai quali sono riferiti. Il titolo della serata è debitore alla presenza di Maria nella cultura e deriva da uno dei brani più noti della Divina Commedia. Nel 33esimo e ultimo canto del Paradiso, Dante fa recitare a san Bernardo una preghiera che inizia proprio così: Vergine Madre, figlia del tuo figlio.