Bonoldi Lorenzo

Tu sei qui

Residenza:
Rivarolo Mantovano (MN)
Curriculum breve:

Lorenzo Bonoldi è nato nel 1977 a Bozzolo (Mantova). Dopo i brillanti studi al Conservatorio di Milano, nel 1998 si diploma nella classe di G. Parodi in Organo e Composizione organistica con il massimo dei voti e la lode. Nello stesso anno si diploma anche, sotto la guida di E. Filus e H. Fazzari, in Pianoforte. Vincitore di una borsa di studio S.I.A.E. per i migliori allievi dei Conservatori italiani, ha vinto diversi premi e riconoscimenti in Concorsi Nazionali e Internazionali. Ha seguito vari corsi di perfezionamento, studiando con D. Roth, L. Ghielmi, G. Parodi e K. Schnorr, interessandosi anche all'improvvisazione organistica e alla composizione. Dopo i corsi d'improvvisazione organistica con F. Caporali e S. Rattini a Cremona, ha proseguito e approfondito gli studi di armonia e improvvisazione con Pierre Pincemaille a Parigi. Nel 2003 ha partecipato al II° Concorso nazionale di Composizione organistica “Rocco Rodio” di Castellana Grotte (BA) vincendo il 2° premio con la composizione per organo Fusion Fantasia. Oltre ai numerosi concerti come solista e in collaborazione con diversi gruppi strumentali e vocali, ha inciso per Edizioni Cappella Sistina 2 CD con musiche organistiche del Cardinale Mons. Domenico Bartolucci (già Direttore del Coro della Cappella Sistina di Roma) su invito e indicazioni dello stesso autore. Nel 2005 ha vinto il Concorso Internazionale per il posto di “Organista con obbligo di tutti gli strumenti a tastiera” presso l’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano e dal 2008 è ufficialmente l'organista titolare del Teatro. Con l'Orchestra della Scala ha avuto modo di suonare, anche in dirette radio e TV, in Italia e nel mondo con i più prestigiosi direttori del panorama mondiale. Come solista all'organo della Scala, ha eseguito tra l'altro la Sinfonia n. 3 "avec orgue" di Saint-Saëns in diretta radio RAI con la direzione di Zubin Mehta, il Concerto per Organo, Archi e Timpani di Poulenc e la Passacaglia per organo solo di J. S. Bach per una serie di balletti con Roberto Bolle. Appassionato dell’arte organaria romantico-sinfonica e moderna, si è impegnato anche per la sensibilizzazione di restauri d'organi di questo tipo ("Rotelli 1934" di Martignana Po e "Carlo Vegezzi-Bossi 1901" dell'Istituto dei Ciechi di Milano). Ha tenuto anche un Convegno-Lezione alla Scuola Organaria di Crema su Cavaillé-Coll, la sua storia e le sue innovazioni. Dall'età di 11 anni svolge servizio liturgico in varie Chiese, Cattedrali, Santuari e Basiliche, tra le quali è stato organista e direttore del coro del Santuario "Madonna della Fontana" di Casalmaggiore (CR), organista sostituto in Duomo a Milano e organista residente del nuovo grande organo "Bonato 2013" di Villasanta (Monza). Attualmente è organista presso la Basilica di San Carlo al Corso, Milano. [settembre 2018]

 

Organista presso:
Basilica di S. Carlo al Corso in Milano
Ritratto [è possibile inserire una foto personale accedendo con le proprie credenziali]:
Ritratto di lorbon176