Butts-Boehmer Ronald

Tu sei qui

Residenza:
Napoli (NA)
Curriculum breve:

RONALD BUTTS-BOEHMER, musicista americano, ha studiato pianoforte, organo (con David Tiedman, James Livengood, Paul Riedo, Robert Anderson, Linton Powell, Jesse Eschbach e Marie-Madeleine Duruflé-Chevalier), clavicembalo, percussioni e direzione d'orchestra negli Stati Uniti, partecipando inoltre a varie masterclasses in organo a Parigi con Marie Claire Alain, Frédéric Blanc, François-Henri Houbart, Olivier Latry, Daniel Roth, negli Stati Uniti con Montserrat Torrent e in Italia con Luigi Ferdinando Tagliavini. Ha partecipato in masterclasses per pianoforte con Nelita True e Stephen Nielson. Ha studiato pianoforte con Lois Nielson, Stephen Nielson, Alfred Mouledous, David Stokan & Stephen Harlos. Ha studiato clavicembalo con Linton Powell. Ha tenuto numerosi concerti come direttore, organista, pianista e clavicembalista in Europa e negli Stati Uniti. Nel ruolo del direttore è specializzato nella presentazione dei capolavori corali e orchestrali: con varie Cantate, Messe, e Oratorie di J. S. BACH, la “Requiem N° 1” di Luigi CHERUBINI, la prima esecuzione in Italia della “Messa Cum Jubilo” opus 11 di Maurice DURUFLE', il “Requiem” opus 9 di Duruflé, il “Requiem” di Gabriel FAURE' per coro e solisti, G. F. HANDEL “Four Coronation Anthems” per coro, solisti e orchestra: Anthem I “Zadok the Priest” HWV 258, Anthem II “Let thy hand be stengthened” HWV 259, Anthem III “The King shall rejoice” HWV 260, Anthem IV “My heart is inditing” HWV 269, Handel “Esther” HWV 50a oratorio in 6 scene, l’oratorio “Messiah” in 3 parti per soli, coro e orchestra di Handel, “Israel in Egypt” HWV 54 oratorio in tre parti per doppio coro e solisti, “Der Messias” KV 629 oratiorio in tre parti di W. A. MOZART, la “Requiem” KV 629 di Mozart nella versione di Richard Maunder, lo “Stabat Mater” e “Salve Regina” di G. B. PERGOLESI, il poco conosciuto “Messa di Gloria” e “Requiem” di Giacomo PUCCINI, varie cantate di Alessandro Scarlatti, una rara esecuzione della “Requiem a 4 voci” per coro di Tomas Luis da Vittoria, ed anche il “Gloria” e varie cantate di Antonio VIVALDI. Inoltre ha diretto un vasto repertorio di musica corale europeo dal 1500 a autori moderne e ha suonato un vasto repertorio organistica. Nel campo lirica ha presentato in forma scenica, nel ruolo di direttore e regista, l’oratorio in 6 scene “Esther” HWV 50a di G. F. Handel e nel ruolo del direttore, l’opera comica in un atto “Bastiano e Bastiana” KV 50 di Mozart. Ha presentato concerti per l’Associazione Alessandro Scarlatti, Fondazione F. M. Napoletano, a Teatro Sannazaro, e per l’Associazione Professori Orchestra Scarlatti “I Suoni di Napoli”. In Campania ha presentato oltre 100 concerti nella sua annuale stagione di concerti: organistica, corale, cameristica, orchestrale e lirica. Dal 2000 è direttore del complesso musicale "The Choral Scholars" di Napoli. Dal 1994 a Napoli è organista nella Basilica di Santa Chiara e nella Chiesa Anglicana - Christ Church. Ha vinto per sette volte il “primo premio assoluto” in diversi concorsi pianistici. Ha debuttato come solista con orchestra all età di 15 anni con il Concerto N° 2 in sol minore per pianoforte e orchestra di Camille Saint-Saëns. È stato membro della giuria per competizioni. Ha suonato e diretto per RAI Uno. Recentamente ha diretto e suonato concerti per: l'Associazione Alessandro Scarlatti, l'Associazione Professori Orchestra Alessandro Scarlatti "I Suoni di Napoli 2006 e 2007 e 2008" e la Fondazione "Franco Michele Napoletano" ed è stato organo solista con l'Orchestra "Alessandro Scarlatti" con i direttori M° Paolo Ponziano Ciardi, M° Othmar Maga e M° Raffaele Napoli. [2011]

Organista presso:
Basilica di S. Chiara in Napoli
Ritratto [è possibile inserire una foto personale accedendo con le proprie credenziali]:
Ritratto di ronbut137