Elena Sartori

Tu sei qui

 

Elena SARTORI, nata a Ravenna, dopo il diploma in pianoforte e alcuni anni di intensa attività concertistica con formazioni da camera (Primo Premio al Concorso Internazionale di Torino nel 1991) si diploma col massimo dei voti e la lode in Organo e Composizione organistica e si laurea col massimo dei voti e la lode in Storia della Musica.
Dal 1993 al 2000 intraprende un lungo periodo di approfondimento all’estero presso il Conservatorio di Basilea e il Mozarteum di Salisburgo, perfezionandosi con menzione di merito nella classe di Daniel Chorzempa. A partire dal 2000 si avvicina alla direzione, intesa come esito naturale di un percorso di esplorazione profonda tra linguaggi musicali diversi, studiando con Helmut Rilling presso la Bach-Akademie di Stoccarda. Tiene attualmente concerti in tutto il mondo sia in qualità di organista che di direttore di coro e d’orchestra.
È stata ospite, tra gli altri, delle seguenti Istituzioni e Festival internazionali: Teatro del Vascello in Roma, CRT di Milano, Festival Barocco di Viterbo, Teatro Comunale di Ferrara, Festival delle Colline Torinesi, Teatro Palladium (Università Roma 3), Società del Quartetto di Varese, Accademia Musicale di Firenze, Ente Filarmonico per il Mezzogiorno, Fondazione Toscanini di Parma, Accademia S. Felice di Firenze, L’Orfeo Città di Spoleto, Piemonte in Musica, Deutsches Museum di Monaco di Baviera, Cattedrale di Ottobeuren, Festival Internazionale di Varsavia, Philarmonia Baltika di Danzica, M.I.O.D di Monaco di Baviera, Chapter Theatre di Cardiff, Journeés Europeénnes du Patrimoine Musicale di Lione, Settimane musicali di Wallenhorst (Germania) Musik in Sankt Andreas a Colonia, Festival de Tomar (Portogallo), Festival de la Citè de Carcassonne (Francia), Stuk Theatre di Leuven (Belgio), Festival Città di Vacz (Ungheria) Sophiensaele di Berlino, Teatro della Biennale di Zagabria, Festival di Musica sacra di Ourense in Galizia (Spagna), Bitef Festival di Belgrado, Mess Festival di Sarajevo, Festival Internazionale di Tallinn (Estonia), Festival Internazionale di Lahti (Finlandia), Rassegne Musicali della Facoltà di Musicologia delle Università di Kyoto, Hiroshima e Tokyo (Giappone).
Direttore musicale stabile dell’Associazione Polifonica di Ravenna, dal 2002 ad oggi ha diretto 32 eventi tra produzioni, progetti speciali e prime esecuzioni assolute, anche in collaborazione con Orchestre ed Ensemble strumentali italiani e stranieri, riscuotendo unanime consenso di pubblico e critica.
Maestro di Coro per la prima esecuzione moderna dell’opera Sancta Susanna di Paul Hindemith nel 2005, diretta da Riccardo Muti. Maestro di Coro per la realizzazione della prima rappresentazione in forma scenica della Water Passion di Tan Dun per la Sagra Musicale Malatestiana 2008, diretta da Denis Krief. Maestro di Coro, al fianco del M° Graham Vick, per Orfeo ed Euridice (2007), realizzata dai teatri di Ravenna. Modena, Ferrara, Pisa e Reggio Emilia.
Sue esecuzioni sono regolarmente trasmesse da BBC, RAI Radio 3, Radio Vaticana, Radiotelevisione serba e New York Cathedral – Magalhaes Music (Federazione C.E.M.A.T). In qualità di solista e direttore ha inciso: G.B. Martini: Requiem e Missa Solemnis (Tactus, prima incisione mondiale); Le Livre Anonyme d’Orgue de Limoges (La Bottega Discantica); Domenico Scarlatti: Stabat Mater, Messa di Madrid e Messa La Stella (Tactus); i Capricci da Sonar Opera IV di Gregorio Strozzi (Tactus, prima incisione mondiale), che ha ottenuto le prestigiose “Cinque Stelle” della critica discografica italiana.
Nel 2010 ha diretto concerti nell’ambito di festival importanti, tra i quali: Ravenna Festival, Sagra Musicale Malatestiana di Rimini, MITO Settembre Musica di Torino, Festival della Basilica di Aquileia, Festival di Losanna. Definita dalla rivista Early Music USA “Una dei più promettenti direttori del panorama musicale emergente” è stata invitata a realizzare la prima incisione mondiale assoluta, su strumenti originali barocchi, dei Vespri della Beata Vergine di Pergolesi, per un CD pubblicato con la rivista Amadeus.
È docente di Lettura ritmico-melodica e Improvvisazione Organistica presso il Conservatorio Statale di Musica di Mantova. [maggio 2011]