Guy Bovet

Tu sei qui

 

Guy BOVET è apprezzato in tutto il mondo come un artista originale e fecondo, è considerato uno dei più interessanti organisti viventi. La sua carriera lo porta in tutte le parti del globo, come concertista, insegnante, musicologo e consulente per la costruzione e il restauro di organi. Compositore, ha scritto più di 250 numeri di opus per diverse formazioni e strumenti nonché colonne sonore per film e teatri. Su incarico dell’UNESCO ha effettuato ricerche sull’organo spagnolo e latino-americano. È stato per venti anni professore del corso di musica organistica spagnola dell’Università di Salamanca. Fino al 2008 è stato professore all’Accademia di musica della Città di Basilea e titolare della Collegiata di Neuchâtel. Ha fondato i Corsi internazionali di interpretazione di Romainmôtier, dove ha recuperato e restaurato l’organo della famiglia Alain. È membro della Commissione artistica del Festival internazionale di musica organistica di Magadino, redattore della rivista “La Tribune de l’Orgue”, “honorary citizen” della Città di Dallas (Texas), cittadino italiano (e svizzero), dottore “honoris causa” delle Università di Neuchâtel e di Varsavia e vincitore del premio 2007 dell’Istituto di Neuchâtel. È stato decorato dai governi giapponese e filippino per le sue attività pedagogiche. [giugno 2016]