Matteo Galli

Tu sei qui

 

Matteo GALLI, nato nel 1971, si è diplomato a pieni voti in organo e composizione organistica presso il Conservatorio di Piacenza sotto la guida di Giuseppina Perotti. Si è perfezionato con E. Kooiman, C. Stembridge, M. Torrent, J. Ferrard e, in particolare, con M. Radulescu presso la Cattedrale di Cremona e alla Academie d’Orgue di Porrentruy (Svizzera). Svolge un’intensa attività concertistica in Europa e in America dove ha condotto dieci tournée. Ha suonato presso la Philarmonia di San Pietroburgo e al Conservatorio Tchaikovsky di Mosca nell’ambito dell’International Organ Festival. In Italia è regolarmente invitato in importanti festival e rassegne concertistiche. Suona stabilmente in duo con il pianista Francesco Attesti e ha collaborato con il sassofonista jazz E. Cisi. È impegnato nell’attività di analisi, valorizzazione e tutela del ricco patrimonio nazionale di strumenti antichi, in collaborazione con i presidi della Soprintendenza e con gli organi ministeriali e le Curie. È organista titolare delle Basiliche di S. Maria presso S. Satiro e S. Giorgio in Milano. In seguito alla vittoria di un bando di concorso, è il coordinatore delle attività didattiche del Museo degli Strumenti Musicali del Castello Sforzesco di Milano da cui ha preso il via il progetto didattico “Il Museo che Suona”. È direttore artistico di diverse rassegne concertistiche e programmi culturali fra cui, in particolare, “Le Voci della Città - Antichi organi un patrimonio di Milano” e “Suoni Storici”, il ciclo di lezioni-concerto realizzato in collaborazione con il Museo degli Strumenti Musicali del Castello Sforzesco di Milano. Conduce un’intensa attività di sperimentazione musicale e teatrale. All’attività di musicista affianca l’interesse per il management artistico occupandosi della progettazione, dell’organizzazione e della realizzazione di varie manifestazioni musicali. È autore di testi e regie teatrali, in particolare di spettacoli a carattere musicale. Ha collaborato con A. Foa, G. Bozzolo, con il Teatro "Franco Parenti" di Milano e con la Scuola Holden di Torino. [agosto 2015]