Umberto Pineschi

Tu sei qui

Umberto PINESCHI, sacerdote della diocesi di Pistoia, è professore emerito di organo e composizione organistica (è stato per 24 anni titolare di cattedra prima al conservatorio "G. Rossini" di Pesaro e poi a quello "G.B. Martini" di Bologna), è organista della cattedrale di Pistoia, direttore artistico della Scuola Comunale di Musica "T. Mabellini" di Pistoia fino al 2014, fondatore e presidente dell'associazione Accademia d'organo Giuseppe Gherardeschi di Pistoia, presidente onorario della Associazione Italiana Organisti di Chiesa dal 2007 al 2011. È consulente della Soprintendenza BB. AA. AA. per gli organi della città  di Pistoia. Ha collaborato con le riviste di organologia «L'Organo» e «Informazione organistica» (di cui è stato fondatore e direttore responsabile per 13 anni), «Het Orgel» (Paesi Bassi), «Organ-Kenkyu» (Giappone), «Organ Year Book» (Regno Unito) e «The Diapason» (USA). Gli sono stati affidati la redazione o l'aggiornamento di quindici voci (organari e compositori per organo italiani) nel "New Grove Dictionary of Music and Musicians" nel quale, proprio per questo, appaiono per la prima volta i nomi Tronci, Agati e Giuseppe Gherardeschi. Ha pubblicato in quattro antologie musiche organistiche di Giuseppe Gherardeschi e altri autori di scuola toscana del XVIII secolo da lui ritrovate e che hanno consentito la comprensione dell'uso dei registri degli organi di scuola pistoiese. Ha dato concerti in diversi paesi europei, Argentina, Giappone, Uruguay e USA, con registrazioni radiofoniche e televisive. Ha svolto attività didattiche oltre che in patria anche in Argentina, Giappone, Uruguay e USA. La città di Pistoia gli ha conferito una medaglia d'oro, la "Brigata del Leoncino di Pistoia" e gli ha assegnato il "Leoncino d'argento". Nel 2001 il governatore della provincia di Gifu (Giappone) gli ha conferito un "Attestato di Ringraziamento" per il suo contributo come progettista alla costruzione e alla successiva valorizzazione dell'organo del Museo delle Belle Arti di Gifu (copia dell'organo "Tronci" del 1755 della chiesa di S. Maria delle Grazie di Pistoia) e per il gemellaggio fra Pistoia e Shirakawa dove, fin dal dal 1985, ogni anno egli tiene un corso di interpretazione organistica. [dicembre 2007]