Lapolla Michelangelo

Tu sei qui

Residenza:
Lodi (LO)
Curriculum breve:

Diplomato in Organo al Conservatorio di Brescia e in Cla- vicembalo al Conservatorio di Milano, ha studiato, rispet- tivamente, sotto la guida di Maurizio Ricci e Mariolina Por- rà. Ha studiato Basso Continuo con Ottavio Dantone, Can- to Barocco con Lavinia Bertotti e Strumenti a Percussione con Carlo Rossi. Ha seguito corsi di perfezionamento e se- minari tenuti dai più grandi specialisti.
L’attività musicale, in qualità di solista o come membro di orchestre ed ensemble (tra i quali il Coro Filarmonico della Scala, l’Ensemble Barocco di Nizza, l’Orchestra Cantelli, I So- listi di Pavia) lo ha portato in cattedrali, basiliche e santuari di Milano, Monza, Pavia, Crema, Piacenza, Firenze, Orvieto, Pesaro, Montecarlo, Konstanz, Locarno, Caravaggio, Voghe- ra, Lanciano, Ravenna, Como, nonché presso numerose se- di concertistiche in Italia, Francia, Svizzera, Germania, Croa- zia.
Ha suonato con musicisti quali G. Bezzina, G. Carmignola, P. Toso, E. Segre, A. Diaz, S. Gazzelloni, G. Banditelli, C. Ga- sdia, K. Ricciarelli, E. Dindo, D. Gavazzeni. Ha partecipato a registrazioni discografiche di musiche di Vivaldi, Haendel, G. B. Sammartini, Hasse, Cavalli.
Con il “Complesso Barocco di Lodi”, da lui stesso fondato e diretto, propone pagine di musica antica secondo le re- lative prassi esecutive. A Lodi è organista dal 1977 della Parrocchia di S. Maria Assunta (Basilica Cattedrale, organi Serassi 1779 e 1835) e dal 1981 nel Tempio dell’Incoronata (organo Domenico da Lucca, 1507).
L’Associazione Italiana Organisti di Chiesa gli ha conferito a Roma, nel 2007, un premio per i trent’anni di carriera. E’ il presidente in carica dell’Associazione Musicale “F. Gaf- furio” di Lodi.
Dirige il Civico Istituto Musicale “G. Puccini” di Pioltello (MI), ove è anche direttore artistico delle rassegne musicali pro- mosse dal Comune. Insegna a Crema (CR) alla Scuola di Musica “C. Montever- di”.
E’ membro del Consiglio Direttivo dell’Associazione “Amici della Musica A. Schmid” di Lodi. Nei concerti all’organo è particolarmente apprezzato per l’impegno e la sensibilità nel valorizzare le risorse timbriche degli strumenti storici. Per quest’ultima motivazione ha ri- cevuto un premio dal “Rotary Club Adda Lodigiano”. [febbraio 2011]

Organista presso:
Cattedrale di Lodi
Ritratto [è possibile inserire una foto personale accedendo con le proprie credenziali]:
Ritratto di miclap177