Guido Donati

Tu sei qui

 

Guido Donati è nato a Mozzo (BG) nel 1949. Compie gli studi musicali presso i Conservatori di Torino ed Alessandria, diplomandosi in Organo e Composizione Organistica, Pianoforte, Musica Corale e Direzione di Coro, Composizione Principale.
Medaglia d’argento al Concorso Internazionale “Viotti” di Vercelli nel 1972.
Secondo Premio “Sezione Latina” di Composizione Sacra al Concorso Internazionale di Castagneto Carducci nel 2003 e 2009.
A tutt’oggi egli ha al suo attivo numerosi concerti come solista sia in Europa che in Africa, anche in ambito di importanti Festival Organistici.
Ha eseguito concerti come solista di Clavicembalo e di Fortepiano; in tale ultima veste ha suonato nel 1986 nella Sala da Musica del Quirinale alla presenza dell’allora Presidente della Repubblica Francesco Cossiga.
Nel 1995 ha tenuto un concerto d’organo nella chiesa del Santo Sudario di Torino alla presenza dell’allora Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro.
È autore di oltre cento composizioni, di cui alcune pubblicate da LDC, Animando, Carrara, che spaziano dal piccolo brano per pianoforte alla Sinfonia per grande orchestra e tre Concerti per Organo e Orchestra.
Ha tenuto un corso di improvvisazione organistica, nonché concerti improvvisati, tra i quali un concerto tenuto il 13 settembre 2012 nell’ambito della stagione  “MITO per la città di Torino”.
Nel 1984 il gruppo parigino “Opus Ensemble” gli ha eseguito, in prima mondiale, “Andante, Attesa e Scherzo”, per oboe (anche corno inglese), viola, contrabbasso e pianoforte. L’esecuzione è avvenuta nell’ambito del Festival Internazionale di Musica di Estoril (Portogallo).
È autore di musiche di scena e da film; svolge altresì attività di sonorizzatore di film muti tanto all’organo che al pianoforte.
Dal 1968 al 1974 ha fatto parte dello Studio di Musica Elettronica Torinese.
È attivo anche in campo jazzistico, sia come solista sia come accompagnatore e arrangiatore. Ha realizzato, assieme a Gaetano Di Domenico, un compact dal titolo “Laudes and Improvisation”.
Nel 2007 ha inciso per la Casa Discografica “Tactus” il disco “Donati plays Donati” interamente dedicato a sue composizioni.
Dal 1978 è docente di Organo e Composizione Organistica presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino. [maggio 2014]