Omaggio a Jeanne Demessieux

Tu sei qui

Autore: Michele Bosio musicologo e organista

Sezione Articoli

L'opera omnia organistica in un dvd "Fugatto" a cura di Federico Savio

nel 50° anniversario della morte




Jeanne DEMESSIEUX (1921-1968)

Opera omnia per organo


 Tra gli allievi più noti a livello mondiale che uscirono dalla «rigorosa» scuola di Marcel Dupré, spicca il nome di Jeanne Demessieux (1921-1968) che studiò privatamente col Maestro tra il 1936-39. E proprio a lei è dedicato un DVD realizzato da Federico Savio per FUGATTO, contenente l'opera omnia per organo eseguita da Maxime Patel al grandioso organo «Jann» della Basilica di Waldsassen (prima registrazione mondiale in video).

 Sebbene la carriera della Demessieux sia stata stroncata precocemente da un male incurabile (poco prima di consegnare ai microfoni della Decca una integrale della musica per organo di Olivier Messiaen), ella compose un cospicuo corpusorganistico: Nativité, op. 4 (1943-44), Six Études, op. 5 (1944), Sept Méditations sur le Saint-Esprit, op. 6 (1945-47), Twelve Choral-Preludes on Gregorian Chant Themes, op. 8 (1947), Te Deum, op. 11 (1957-58), Répons pour les Temps Liturgiques(1962-66) e Prélude et Fugue en Ut, op. 13 (1964). 
 La raccolta che diede un notevole progresso alla tecnica organistica, già ampiamente evoluta grazie a Dupré, fu la serie dei Six Études, op. 5. Dei veri e propri esercizi di bravura in cui la tecnica del pedale viene esaltata al massimo. Maxime Patel esce vincitore da questo arduo banco di prova e la dettagliata regia di Savio ne mette in evidenza la grande spettacolarità. Questi sono brani da suonare, non nascosti in cantoria, bensì davanti al pubblico, poiché vivono di spettacolarità. Sentire tale musica, senza vedere i piedi dell'esecutore, significa perdersi più della metà del godimento. Attenzione, però, i Six Études non sono aridi e fine  a se stessi, in essi non manca mai musicalità e maestria compositiva. 

 Personalmente la mia preferenza va, però, alle composizioni su cantus firmus, in particolare ai Twelve Choral-Preludes on Gregorian Chant Themes https://youtu.be/aVo5hZ4vBno , sicuramente all'altezza delle grandi raccolte di corali organistici della storia della musica. 
 La suggestiva ed assai curata regia di Savio, ritrae il virtuoso Patel alle due consolles (meccanica ed elettrica) del grandioso organo di Waldsassen, con qualche raffinata digressione all'interno del magnifico e sontuoso Tempio Sacro. Le qualità audio e video sono ottime, anche il menu è ben costruito; il libretto (in lingua inglese, francese e tedesca) scritto da Patel stesso è ricco di utili informazioni sulla musica della Demessieux. 

 Questo pregevole prodotto va così a colmare una grave lacuna all'interno della discografia per organo, anzi il video (come dicevo prima) rende ancor più giustizia alle grandi opere di un'autentica poetessa dell'organo.

Michele Bosio sul blog "Musicalia Organalia"


 

contenuto inserito da: - Segreteria OrganieOrganisti.it