Raimondo Mazzon

Tu sei qui

 

Raimondo Mazzon, nato a San Donà di Piave il 24 ottobre 2001, ha studiato pianoforte, organo e clavicembalo in Italia, sotto la guida dei Maestri Anna Barutti (Conservatorio di Venezia, pianoforte) e Michele Bravin (con il quale ha conseguito, quattordicenne, con lode e menzione d’onore, diploma d’organo presso la Fondazione Santa Cecilia di Portogruaro); continua il percorso musicale con Pierpaolo Turetta (Conservatorio di Padova, organo), Roberto Loreggian (Conservatorio di Padova, clavicembalo) e Marlies Van Gent (Academia Pianistica Internazionale di Imola); in Austria (Sommer Akademie Mozarteum), con i Maestri Andreas Weber e Hannfried Lucke.
Ha partecipato a numerosi appuntamenti, festival e rassegne musicali in Austria, Germania, Liechtenstein, Italia, Svizzera, Slovenia, Ungheria, esibendosi più volte anche presso la Großer Saal del Stiftung Mozarteum, a Salisburgo, nell’ambito della Fest zur Festspieleröffnung (Internationale Sommerakademie); sovente continuista in formazioni cameristiche, dove ha avuto il piacere di condividere il palco con artisti del calibro di Lonardi, Guglielmo, Lupo, Contadin, Sardelli, Forsythe, Vestidello, Mion, suona regolarmente in duo e in trio con i fratelli Ulisse (violino) e Maria Mafalda (violoncello), accompagnandoli in esecuzioni premiate con primi premi in numerosi concorsi (da ultimo, Portogruaro 2014, Salieri-Legnago 2016, Piove di Sacco 2016, Padova 2016) e con i quali ha anche conseguito il primo premio al “Concorso internazionale Città di Padova 2013” e il primo premio assoluto al Concorso “Città di Palmanova 2013”, nella sezione “Musica da Camera”.
Nel 2016, ancora quattordicenne, ha vinto il primo premio assoluto al Concorso Organistico Internazionale “A. Salieri” di Legnago -; miglior organista al Concorso Internazionale di Svirel 2017, nella categoria “no age limits”; finalista con il clavicembalo al “Premio ILMAestate Musica Antica 2018”; al pianoforte, si segnalano i primi premi ai Concorsi Internazionali “Città di Firenze 2013”, “Città di Trieste 2016”, “Città di Venezia 2017” (assoluto), “Premio Pianistico Alberto Giol 2016” (borsa di studio). [novembre 2018]

 

* * *